• scadenza: 05 ottobre 2022, 09:00
  • 1 posto
  • 1800
  • A chi è rivolto: Al presente bando potranno partecipare sia i dipendenti a tempo indeterminato dell’Ateneo inquadrati nella categoria D e/o EP, sia i soggetti esterni. I requisiti di ammissione alla presente valutazione comparativa sono i seguenti: 1. Titolo di studio:  Diploma di laurea (VO), Laurea o laurea specialistica (LS), Laurea o Laurea o laurea magistrale (LM) 2. Non aver riportato condanne penali e/o di non aver procedimenti penali pendenti tali da determinare situazioni di incompatibilità con l’incarico da espletare; 3. Godimento dei diritti civili e politici; 4. Adeguata conoscenza della lingua italiana, se cittadino straniero; Altri requisiti: - possedere esperienze e competenze professionali qualificate, adeguatamente certificate, maturate presso enti pubblici o organizzazioni private in relazione all’oggetto dell’incarico; - essere iscritto, da non meno di tre anni, all'Albo dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili - Sezione A, o in alternativa, essere iscritto da non meno di tre anni al Registro dei Revisori Legali di cui al decreto legislativo n. 39/2010 e ss.mm.ii; - non aver riportato condanne penali e di non aver procedimenti penali pendenti (in caso contrario indicare quali); - buona conoscenza della lingua italiana, parlata e scritta, se cittadini stranieri; - possedere una buona conoscenza della lingua Inglese; - I candidati dovranno avere già maturato un’esperienza di ricerca nel settore specifico oggetto dell’attività prevista di almeno 12 mesi; - Rispetto dei requisiti di cui all’allegato a) del presente bando. L’affidamento dell’incarico è in ogni caso subordinato all’esito positivo del procedimento di convalida del controllore da parte della competente Commissione Mista Stato, Regioni e Province Autonome, basato sull’accertamento dei requisiti medesimi. A tal fine, nel rispetto delle indicazioni relative anche ai requisiti dei controllori e della modulistica della Commissione, il DEI si riserva di chiedere ai candidati individuati con il presente avviso le opportune eventuali integrazioni documentali.
  • Profilo ricercato: Il National Controller svolgerà presso il DEI, con le cadenze previste dal Programma INTERREG Italia-Croazia, sia la verifica documentale, finalizzata alla correttezza della fornitura dei beni e servizi, sia la verifica della coerente realizzazione della spesa, con riferimento anche all'esistenza e pertinenza dei prodotti e dei risultati. Il Controllore, per realizzare quanto previsto, deve procedere, per ciascuna domanda di rimborso (report), alla verifica della coerenza e legittimità della documentazione amministrativa, nonché alla verifica della completezza della documentazione di spesa e di pagamento rispetto: - al Programma INTERREG Italia-Croazia e relativa documentazione attuativa aggiornata; - al testo vigente del progetto approvato (Application Form) di ognuno dei due progetti; - alla Convenzione vigente tra l’Autorità di Gestione e il partner capofila (Subsidy Contract); - alla Convenzione vigente tra il partner capofila e gli altri partner del progetto (Partnership - Agreement); - alla normativa regionale, nazionale e comunitaria di riferimento sull’eleggibilità della spesa; - alle convenzioni/contratti stipulati per l’attuazione del progetto; - ai manuali del Programma INTERREG Italia-Croazia; - al manuale o linee guida nazionali per la rendicontazione e i controlli; - alla normativa (civilistica e fiscale); - alle tempistiche di effettuazione e alla localizzazione delle attività secondo le regole previste dal Programma e dalla documentazione di Progetto; - alla conformità con le tipologie di spesa previste dal Programma e alla documentazione di progetto e ad ogni altro regolamento comunitario e nazionale afferente al Programma stesso; - alla riferibilità alla Struttura dell’Ateneo ed al progetto della spesa sostenuta e rendicontata; - all'assenza di cumulo del contributo richiesto con altre agevolazioni non cumulabili e della non duplicazione di contributo per le medesime attività progettuali, nonché di eventuali entrate generate dalle attività progettuali; - alla normativa in essere in materia di procedure di evidenza pubblica per l’acquisizione di beni, servizi e in materia di lavoro, di aiuti di Stato, concorrenza, pubblicità ed informazione e - ove applicabili - il rispetto delle politiche comunitarie in materia di pari opportunità e di ambiente nel corso dell'attuazione delle operazioni; - agli eventuali prescrizioni/obblighi imposti dal beneficiario in sede di approvazione del progetto; - al rispetto dell’istituzione di una specifica contabilità separata per il progetto e di una adeguata “audit trail” (cosiddetta “pista di controllo”). Le diverse e specifiche attestazioni da parte del Controllore, in esito ai su esposti controlli, è disciplinata nel Programma INTERREG Italia-Croazia. Le attività di controllo dovranno essere documentate e trasmesse utilizzando la modulistica e con le modalità previste dallo stesso Programma.
  • Periodo di riferimento: 10 mesi
  • N. protocollo: Repertorio n. 49/2022 Prot n. 2038 del 21/09/2022
  • Responsabile di procedimento: Dott.ssa Barbara Di Placido

AVVISI

  • Avviso per collaborazione non occasionale con P. Iva, Repertorio n. 49/2022 Prot n. 2038 del 21/09/2022

    Avviso del 21 settembre 2022, 16:15

Contatti

  • Eleonora Alesiani

    informazioni su avvisi pubblici e incarico, viale Risorgimento n.2, cap 40136, telefono 0512093955

    eleonora.alesiani2@unibo.it

    Orario

    dalle 10:00 alle 12:00